Il Notaio è un Pubblico Ufficiale e l’attività notarile rientra quindi tra i “servizi essenziali” dei quali non viene disposta la chiusura; pertanto, il nostro Studio rimane operativo.

Fermo quanto sopra, occorre sottolineare che il decreto dell’11 marzo ha ribadito che ogni spostamento delle persone fisiche sia da evitare, salvo che per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità, ovvero per motivi di salute. Condividendo appieno lo spirito del decreto, ci uniamo fortemente all’appello rivolto a tutti i cittadini di evitare gli spostamenti dalle proprie abitazioni, se non per le ragioni eccezionali sopra richiamate.

Riteniamo altresì che sia nostro compito tutelare parimenti la salute dei nostri Clienti e dei nostri Collaboratori e a tal fine è stato attuato un piano per garantire la sanificazione degli ambienti e la più scrupolosa igienizzazione.

Nel caso in cui i Clienti non ravvisino nella stipula di un atto notarile una “situazione di necessità indifferibile”, il nostro Studio si impegnerà a garantire il servizio non appena il Governo Italiano revocherà le misure volte a evitare lo spostamento dalle abitazioni.